CyberSecurity Summit, Milano 7 giugno 2017

 

Eurosel MoMa, in veste di distributore della tecnologia Bitsight, ha preso parte all’evento CyberSecurity Summit – Protecting Economies & Organizations against sophisticated Cyber attacks organizzato a Milano da The Innovation Group.
Bitsight è tra i Premium Sponsor della manifestazione.

Cesare San Martino, responsabile del centro di competenza, ha preso parte ad una tavola rotonda con un intervento sulla necessità di una Definizione efficace del Rischio Cyber (leggi ancoraleggi ancora)

 

 

Alessia Mintrone, responsabile marketing
Alessia con Davide Turina, AD di Eurosel MoMa
 
 

CyberSecurity Summit, Roma 5 aprile 2017

 

Eurosel MoMa, in veste di distributore della tecnologia Bitsight, ha preso parte all’evento CyberSecurity Summit – Le nuove strategie di risposta intelligente (Smart Defence) contro le minacce cyber persistenti (APT), lo spionaggio organizzato a Roma da The Innovation Group.
Bitsight è tra i Premium Sponsor della manifestazione.

Cesare San Martino, responsabile del centro di competenza, ha preso parte alla tavola rotonda Allineare Digital Transformation e cybersecurity, facendo evolvere nel tempo il modello di Difesa Smart.

 

Cybertech Practical Workshop, Milano 23 marzo 2017

 

Eurosel MoMa, in veste di distributore della tecnologia Bitsight, ha preso parte all’evento Cybertech Practical Workshop – Advanced Cybersecurity & Compliance organizzato a Milano da The Innovation Group.
Bitsight è tra i Premium Sponsor della manifestazione.

Cesare San Martino ha curato un laboratorio con dimostrazioni pratiche su come valutare il Rischio Cyber proprio e dei propri corrispondenti tramite le Security Metrics fornite da Bitsight

“Come quantificare il Cyber Risk, il rischio Informatico, per sé stessi o per terze parti (Vendor o Competitors), tramite una fotografia oggettiva dello stato di salute dei propri sistemi dal punto di vista della sicurezza.
La misura del rischio viene ottenuta tramite una sere di indicatori tecnici quali: presenza di Botnet, di Spam, di porte aperte, qualità dei certificati, dei protocolli usati, presenza di protocollo Torrent ed altri ancora.
La soluzione si sposa appieno con un’ampia serie di misure previste dalla NIST CSF e risponde anche alla richiesta della GDPR di evitare perdite di dati ed effettuare costanti risk assessment.”

Maurizio Ostinet ha curato un laboratorio con dimostrazioni pratiche sulla Security Awareness:

“Dalla simulazione del phishing all’education degli utenti.
Un corretto approccio nella gestione del Rischio Cyber deve prevedere una fase di protezione del fattore umano, dal momento che gli utenti finali, tutte le persone dell’azienda, costituiscono di fatto la vulnerabilità principale ed un target degli attacchi.
È stata proposta e discussa con i partecipanti una soluzione di Security Awareness basata sulla combinazione integrata di processi di education delle persone, simulazione di attacchi di phishing e misurazione dei risultati.”